Un dipolo componibile multi-mono-banda..

E' evidente la mia indifferenza per le antenne per impiego portatile, il mio disgusto per la montagna e la mia totale apatia alla sola idea di portare la radio in montagna ed attivare una cima in QRP per SOTA, WxM, luoghi storici, e via di questo passo. Pensare ad un'altra antenna per dare il meglio proprio per questi ambiti rasenta l'assurdo per me e non me lo spiego... hi..

Il dipolo mono banda ha sempre una marcia in più, perché allora affidarsi al compromesso di un'antenna multibanda quando in portatile ri-arrangiare l'antenna è veloce e indolore. Questo è il senso e l'essenza del Linked Dipole, tante mono banda in una costellate di connettori rapidi per tagliare il dipolo per la frequenza desiderata.

D'accordo ci sono le trappole per questo, ma le trappole pesano e già lo zaino ha un sacco di cose, non c'è spazio e non c'è altra fatica da sprecare. In sintesi per avere un dipolo per i 10m servono due conduttori lunghi circa 2,38 mt. Se volessimo fare un dipolo per la banda dei 15m, basterebbe aggiungere alle estremità del primo due "prolunghe" di 82 cm unendole con un semplice connettore e via di questo passo.

Certo, per rendere agevole il cambio banda, serve abbassare il dipolo fino a raggiungere i connettori, ma in un allestimento portatile, dove spesso si una canna da pesca per sostenere il dipolo a V invertita, è più facile a farlo che descriverlo, vero?!

Ogni Ham si è sbizzarrito nei modi più originali per gestire i connettori: qualcuno usa i due connettori in cima alle batterie da 9 volt prima di buttarle, altri preferiscono i connettori faston, altri ancora montano due coccodrilli, mentre altri non mettono nulla lasciando i due fili pronti per essere attorcigliati a mano all'occorrenza.

Non serve riproporre schemi, misure o altro, la rete ne è già piena. Senza contare che il mio dipolo è pensato per le bande che interessano a me, tu ne avrai altre, un tuo amico ne preferirà una in più o preferirà aggiungere il 30m che a te non interessano, un altro amico ancora le vorrà invece tutte quante. Quindi, ad ognuno il suo Linked Dipole. Aggiungo di seguito i riferimenti principali che ho seguito io:

  • SOTA, la più grande organizzazione che raccogliere Ham amanti della montagna e patiti attivatori di cime montane seguiti da altrettanti ricercatori, ha nascosta tra le sue tante funzionalità un calcolatore di Linked Dipole online. Collegandovi a questo indirizzo potrete indicare il numero di bande precisando anche la frequenza precisa o il centro banda, e far calcolare le misure del dipolo in tutte le sue sezioni. Qui a lato riporto quello che ho calcolato per me. Dato che le frequenze alte sono pressoché sempre chiuse, mi sono concentrato su un Linked Dipole dedicato espressamente ai 15, 17, 20 e 40m.
  • SOTABEAMS oltre a produrre antenne ed accessori per ogni palato, mette a disposizione anche un foglio Excel da scaricare permettendovi di calcolare a vostro piacimento un Linked Dipole.
  • Meglio ancora, fai i calcoli per conto tuo ed usi i due sopra per controllo e verifica se è tutto giusto.
  • Dipolo Multi-Banda manuale. Altra autocostruzione di IZ1OQU di SOTA Liguria che fa uso dei classici "coccodrilli" per collegamenti al volo ma, allo stesso tempo, rapidi ed efficaci.
  • La rete non manca certo di altri spunti e guide redatti da molti altri Ham, basta cercare "Linked Dipole" e avrai l'imbarazzo della scelta.

Pur rimanendo un fedele utilizzatore del Norcal Dipole ultra-leggero, un dipolo spezzato assemblabile come il Linked Dipole non può mancare nello zaino.

Buon divertimento

Ciao