Monte Verena - 24 Maggio 1915  (100 Anni)

Alle ore 4 del 24 maggio 1915 dal Forte Verena partì il primo colpo di cannone da parte italiana della Grande Guerra che sancì l'entrata del Regno d'Italia nel primo conflitto mondiale. Il 22 maggio 1916, durante la Strafexpedition, il forte fu occupato dalle truppe austro-ungariche in mano alle quali rimase per il resto della guerra.

 

Sono molte le associazioni, gruppi, amatori ed altri ancora che hanno voluto e vogliono continuare a ricordare questo triste capitolo della nostra storia. Le attivazioni radio dalle cime e dalle roccaforti che sono state teatro, sofferenza e morte per centinaia di migliaia di persone: SOTA, GRA, MQC, ARI sono soltanto alcune delle più note.

Il 24 maggio 2016, per ricordare l'inizio della Prima Guerra Mondiale con tutti i pensieri e considerazioni che si racchiudono a queste parole, c'erano molte persone in cima al Verena. Tra queste, anche un attivazione radio così da allargare questa partecipazione anche attraverso l'etere: con Nominativo Speciale  II3ITW -  CENTENARIO FORTE VERENA.

Molti amici erano presenti in cima al Verena (non necessariamente con la radio), altri lo sono stati da altre cime o comunque luoghi significativi legati al conflitto. Tra queste, qualcuno salirà anche Cima Vezzena dove si trovava il Forte austriaco, bersaglio di quel primo colpo di cannone. Altri ancora saluteranno via radio cercando le attivazioni standosene a casa, in una ricorrenza come questa, conta soprattutto il pensiero... anche a radio spenta. 

La radio nella Prima Guerra - La rivoluzione delle comunicazioni al fronte
Un reportage video a cura della RadioTelevisione Svizzera Italiana reso disponibile anche su web a questo link

L'Importanza della Radio nella Prima Guerra Mondiale
E' un lavoro svolto da studenti del Liceo di Gallarate nel Gennaio 2015. Vale senz'altro la pena di leggerlo: link

L’Arma del Genio nella Grande Guerra - Guglielmo Marconi