La collina della Radio

Passando vicino a Bologna, a Sasso Marconi, si incontra una bella villa gialla con una targa sulla facciata: "Qui Marconi lanciò il primo segnale radio. Primavera 1895". Dallo studio dietro quella finestra Marconi fece i primi passi e le prime scoperte ed applicazioni che hanno cambiato il mondo delle telecomunicazioni.

Rai Storia e Radio 3 Scienza hanno dedicato una puntata da ascoltare e vedere a questo grande uomo. Per noi oggi comunicare via radio è facile e scontato, ma se ci soffermassimo un istante, forse apprezzeremmo una passeggiata a Sasso Marconi davanti a quella villa gialla.

Dalla stanza di quella finestra, una sera Marconi riuscì a far suonare un campanello in fondo alla stanza senza alcun filo. Quella è stata la prima di una serie di imprese che ha reso Marconi un uomo famoso, ma anche un eroe d'avanguardia per quel tempo, ma anche oggi.

Immaginando il giovane Marconi alle prese con i suoi primi esperimenti, potremmo forse immaginare di rivivere il momento in cui c'è stato il famoso esperimento della trasmissione in Morse della lettera "S" da una distanza ben più ampia di quella del suo studio dietro quella finestra. Non solo Marconi voleva allontanare il trasmettitore ed il ricevitore, ma voleva interporre tra questi anche uno ostacolo: una collina. Per fare l'esperimento, Marconi chiese l'aiuto di un fattore che lavorava nella villa. Il fattore solo se avesse ricevuto i tre segnali di codice Morse, avrebbe dovuto sparare un colpo di fucile in aira per comunicare l'arrivo del segnare da dietro la collina.

Tutto questo accadde proprio qui, a Sasso Marconi. Quella collina è quella di fronte alla finestra di quella Villa gialla, si chiamava collina dei Celestini, oggi si chiama Collina della Radio.

Da vedere e ascoltare: