Ehi tu, Radioamatore!! Si dico proprio a te!

Avrai la patente sgualcita con la foto quasi incollata al lembo opposto, schiacciata nel portafoglio da un sacco di anni e mai riaperta. D'accordo, lo so che non hai più il CB in macchina da almeno 20 anni che se lo vede qualcuno ti da del vecchio e ti paragona ai valvolari ed ai grammofoni. Lo so, mette su rabbia, i giovani di oggi schiacciano le epoche e le generazioni tecnologiche e poco ci manca che ti diano del coetaneo di Marconi, a sua volta arrivato poco dopo James Watt che, tutto sommato, non è neanche poi tanto lontano da Leonardo Da Vinci..

Insomma, ti darebbero del matusalemme tecnologico!!
Se hai paura di mostrare perfino il cellulare ancora con i bottoni, figuriamoci un palmare radioamatoriale e peggio ancora un più un vecchio CB ancora con lo smitter a lancetta ripiegata per dar spazio neanche a "bottoni" ma ai deviatori a slitta dalla cromatura consumata..

Dai!! Forza!! Fatti coraggio, accendi quella dannata radio e vai sulla frequenza di uno dei due ponti qui vicino, almeno... Lui è lì che aspetta te, pronto a rispondere! Il raggio d'azione è ampio, fidati, qualcuno c'è.. e sennò, ritenta più tardi!
Anche se non ricordi più tanto bene come si fa, fai una chiamata, dì il tuo nominativo come ti viene, qualcuno risponde e ricambia il saluto di sicuro.

Ritroviamoci in radio !!

Il fenomeno della Radio CB (1970) - Storia dell'inizio della "Citizen Band" negli USA (www.sperimentalradio.it)