Stampa
Categoria: Radio Assistenze
Visite: 1146

Un riferimento radio in ambiente montano, collinare e non solo...

Montagna, un interessante progetto che merita un approfondimento al sito di riferimento: www.ReteRadioMontana.it. Per lasciare un memo anche ai più pigri, riportiamo qui di seguito alcuni riferimenti essenziali di uso pratico.
La funzionalità della Rete Radio Montana, ovvero la sua efficienza, è direttamente proporzionale al numero di apparati (nodi) sintonizzati contemporaneamente sul CANALE 8-16 in un'area geograficamente ristretta.

Per convenzione e a livello nazionale, il canale unico di riferimento, denominato CANALE 8-16 (canale 8 + codice CTCSS 16), corrisponde alla frequenza radio 446.09375 MHz con applicazione del tono sub-audio (CTCSS) 114.8 Hz. Per chi è in possesso di apparati PMR-446 programmabili, il CTCSS va impostato sia in TX (trasmissione) che in RX (ricezione). Ma ci sono anche altre frequenze in altre bande.

Per riassumere:

Sono state stabilite delle frequenze radio secondarie, da utilizzare eventualmente in aggiunta all'8-16, quali:
Per i soli radioamatori (in possesso della patente e relativo nominativo ministeriale): 145.250 MHz
Per i possessori di apparati CB (27 MHz): Canale 16 FM 

Impieghi

L'8-16 andrà utilizzato esclusivamente per l'interscambio di informazioni operative utili alla sicurezza, quali:
Condizioni meteorologiche o del manto nevoso
Stato di agibilità dei sentieri e delle vie ferrate
Richiesta di informazioni ai rifugi che aderiscono al progetto
Per la sicurezza nel Volo Libero (Parapendio e Deltaplano), principalmente nel caso di voli lunghi (cross) o comunque solitari.

L'8-16 andrà utilizzato in caso di emergenza come canale di comunicazione diretto tra i Soccorritori e il malcapitato (smarrito o infortunato) durante le fasi di ricerca ed eventualmente soccorso (SAR - Search and Rescue) del malcapitato, dopo l'allertamento dei soccorsi con le classiche modalità. Tale impiego è in via sperimentale ed è attuabile esclusivamente con le organizzazioni di soccorso montano che cooperano con il progetto.

Per le comunicazioni private o non attinenti ai punti di cui sopra, bisognerà sintonizzarsi su un'altra frequenza radio per il tempo necessario, onde evitare l'occupazione impropria del canale.

Indipendentemente dalla tua passione per la radio e le radiocomunicazioni in genere, se sei appassionato di Montagna e vai in Montagna con una radio PMR (o una radio che faccia anche PMR) e vuoi fare la differenza in emergenza con il tuo apporto, Rete Radio Montagna è la risposta. Segui i link e leggi bene.

Ciao

 

Approfondimenti