Come ci eravamo ripromessi al pranzo, con chi poteva, questa sera ci siamo trovati in Sede RCE ancora una volta.

Tra i molti trofei, targhe e riconoscimenti raccolti in oltre 45 anni di radio club, sono stati messi da parte questa sera alcuni dei più importanti che, come pietre miliari, saranno raccolti e tenuti da parte in attesa di un nuovo spazio. Chissà, forse nella nuova sede di Protezione Civile, quando sarà il momento, o forse altrove.

Alcuni soci hanno potuto portarsi a casa qualche ricordo tra i moltissimi rimasti. Io non ne ho preso nessuno fisicamente, ma li ho ammirati sulla lunga mensola che li ha ospitati e sulle pareti vicine. E' stato bello ripercorrere molti di quegli eventi attraverso i racconti dei presenti oppure anche solo cercare di ricordare a quali avevamo partecipato.

Ognuno di quei trofei e targhe commemorative di gemellaggi, manifestazioni ed anniversari, eventi e gare sportive, ognuno porta con se storie, soddisfazioni, ricordi, sfaticate che ancora accendono sorrisi e soddisfazioni che non si ossidano con il tempo e neppure si impolverano. Alcuni finiranno in qualche scatolone, altri a casa di qualcuno di noi, altri ancora gettati e spero almeno riciclati per le parti più nobili.

Ma il trofeo più grande che ogni socio si è già portato a casa è tutt'altra cosa.. non ha peltro, ottone o latta, non ha nessuna base di pietra o appendino da muro, ma sta nel cuore di ognuno.. il trofeo più grande è di essere stati parte di questo radio club.. per un giorno, un anno, alcuni o per tutti i 40 e più.. E' questo il più alto riconoscimento che ognuno di noi porta sempre con sé.. e proprio perché sta nel cuore di ognuno, a differenza di quei trofei, nulla potranno polvere e ragnatele per ingrigire quel che rappresentano !!  Forse dimenticheremo molte cose con gli anni, ma al primo accenno un mare di ricordi riprendono a splendere.. proprio come un nuovo trofeo o targa appena ricevuti.

Caro Radio Club RCE, è stato e continua ad essere un onore farne parte di questa famiglia!